La Grande Menzogna e il Piano Diabolico

ASSOLUTAMENTE DA LEGGERE. Ecco il link del discorso tenuto da Andreas Dombret, membro del board della Bundesbank, in cui si parla della crisi euro: passato, presente e futuro. In queste 5 pagine c’è tutto: la Grande Menzogna (si parla esplicitamente di flussi di capitale verso le nazioni periferiche, ma la causa della crisi, alla fine, viene attribuita ai soliti debiti sovrani, invece che all’enorme debito PRIVATO accumulatosi in quegli anni); il dito puntato verso i brutti e cattivi governi che accrescevano i debiti pubblici; statistiche inventate per legittimare l’uso dell’austerità (secondo Dombret la maggioranza delle persone in Francia, Spagna, Italia e Germania chiede a gran voce misure di austerità, ma LOL!); la chiamata alle riforme, in particolare a quella del lavoro, in nome della FLESSIBILITÀ; e varie misure che sarebbero necessarie per salvare l’Eurozona (Patto di Stabilità, Unione Bancaria; Rispetto Indipendenza della BCE, ecc.).

Questa volta non tradurrò tutto (sono 5 pagine di schifezze!), ma c’è un passaggio FONDAMENTALE:

Non solo le nazioni dell’Eurozona devono mettere i conti in ordine, ma devono anche effettuare riforme per essere più competitive. Non c’è una soluzione semplice, pronta per l’uso; ogni nazione ha bisogno di riforme diverse. C’è però un comune denominatore. Il mercato del lavoro deve essere reso più flessibile. Un mercato del lavoro flessibile aiuta le imprese ad adattarsi velocemente a diverse situazioni. Ciò non è importante solamente in periodi di crisi, ma favorisce anche il ritmo complessivo della crescita economica.

In poche parole: crisi -> licenziamenti di massa -> taglio dei salari e peggioramento delle condizioni lavorative -> più competitività -> esportazioni -> quanto siamo bravi e belli noi tedeschi.

Vogliamo adottare questo modello? Ok. Basta però avere il coraggio di dirlo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...